iten

The Geomorphosites in Lombardy

947 download

Collocazione:
Il Quaternario Italian Journal of Quaternary Sciences, 18(1), 2005, 39-61
Autore/i:
Luisa PELLEGRINI, Paolo BONI, Pierluigi VERCESI, Alberto CARTON, Lamberto LAURETI & Francesco ZUCCA with contribution of Stefania DE VITA
Abstract:

Lombardy is a region of Northern Italy with a territory whose structure includes, from the physical-geographical point of view, a very important portion of the Alps and the adjacent Po plain with a little part of the Northern Apennines.
This situation is due to the complexity of the landscape with its great diversity of historical and human aspects, frequently studied and described, but also the same physical elements which are, owing to their interest, worthy of conservation as part of the cultural heritage.
As in many other Italian regions and provinces, also in Lombardy the exigence of describing and making available sites and peculiarities of the landscape arose, together with the suggestion of specific naturalistic tours, by means of relative guidebooks, monographs and so on.
The Authors of the present work (as a part of the national research programme on ‘Geosites and Italian Landscape’) made a census of geomorphosites in Lombardy in order to their improvement, conservation and availability, both on the tourist and the scientific level.
From the operating point of view, because of the high heterogeneity of the Lombard physical landscapes, it has been necessary to differentiate three main areas: Alps, Po plain and Apennines. Then, owing to its didactic exemplariness, its rarity and its paleogeographic or evolutive evidence, the geomorphological sites having a specific value have been identified and described, and also typologically assembled.
Till now more than 150 sites have been registered. Some of them are single geomorphosites and others correspond with their areal but significant distribution. Someone of them are moreover well known as tourist sites, but many others, instead, have not had such consideration, yet.

La Lombardia è una regione dell’Italia settentrionale che comprende un territorio molto articolato dal punto di vista geografico-fisico, estendendosi dalle zone alpine di alta montagna con più o meno estesi ghiacciai, alle zone prealpine di media altitudine fino alla pianura, che va, a sud, a raccordarsi con le colline e le montagne dell’Appennino settentrionale.
In questa complessità di paesaggi in cui gli aspetti storici, geopolitici ed artistici rivestono una grande importanza e, proprio per questo, sono stati da sempre oggetto di studio e fonte di numerose pubblicazioni, l’aspetto naturalistico risulta essere ugualmente interessante e determinante per la conservazione dei beni naturali.
Come per molte altre regioni o province, anche in Lombardia, già da parecchio tempo, si è sentita l’esigenza di descrivere e rendere pubblici luoghi e peculiarità paesaggistiche, itinerari naturalistici ecc. Sono infatti disponibili numerose guide, monografie e illustrazioni di vario tipo che, a causa della loro difficile reperibilità e/o per il loro carattere locale, sono difficilmente fruibili a vari livelli.
Con il presente lavoro, inserito nel programma di ricerca di rilevante interesse nazionale ‘Geositi nel paesaggio Italiano: ricerca, valutazione e valorizzazione’ si è effettuato un censimento dei geomorfositi lombardi, in linea con quanto è già stato fatto da altre regioni, Questa operazione rappresenta un primo passo verso l’obiettivo finale che è, oltre a quello di una completa catalogazione, la valorizzazione, la conservazione e la fruibilità a livello sia turistico che scientifico dei medesimi.
Come già precisato, essendo l’ambito regionale molto eterogeneo dal punto di vista geografico-fisico, si è deciso di suddividere l’area alpina da quella appenninica e da quella di pianura. Nell’ambito di questa suddivisione, si è proceduto all’individuazione e alla descrizione di quegli elementi che, per esemplarità didattica o rarità o per testimonianza paleogeografia o evolutiva, possiedono una particolare valenza a carattere geomorfologico. Detti elementi sono stati accorpati in base alle tipologie.
Attualmente sono stati censiti oltre 150 siti, alcuni dei quali corrispondono a forme singole, altri a una distribuzione areale di oggetti che nell’insieme soddisfano alle caratteristiche di geomorfosito. Alcuni di questi ambiti sono noti e già meta di visite turistiche; per altri, invece non sono ancora riconosciuti gli aspetti specifici e peculiari.

Abstract (PDF)

SCImago Journal & Country Rank