L'Aiqua è un'associazione fondata nel 1978 da studiosi interessati allo studio del Quaternario che rappresenta la parte più recente della storia geologica della Terra. L'associazione si pone come luogo nel quale le discipline interessate (dalla stratigrafia, alla paleontologia, alla tettonica, alla geomorfologia, alla paletnologia, ecc.) si possono incontrare per meglio svilupparsi ed integrarsi in una prospettiva che consideri il Quaternario sotto il duplice aspetto di storia della fase dell' evoluzione terrestre che ha visto l'affermarsi dell'uomo, da un lato, e di fonte insostituibile di dati per valutazioni sull'evoluzione futura, dall'altro.
In questa prospettiva, tenuto conto della conformazione della comunità scientifica italiana ed internazionale e dell'opportunità di non duplicare iniziative proposte nell'ambito delle singole discipline, l'attività dell'associazione mira soprattutto a favorire le occasioni di confronto e di integrazione fra le diverse discipline e a fornire un concreto riferimento a tutti gli studiosi del Quaternario.
Le forme nelle quali si realizza questa attività sono principalmente rappresentate dall'organizzazione di convegni e seminari, dalla realizzazione di iniziative didattiche e divulgative, dalla organizzazione di gruppi di lavoro su specifici argomenti.
Uno strumento importante per il conseguimento delle proprie finalità è la rivista "AMQ - Alpine and Mediterranean Quaternary", già "Il Quaternario - Italian Journal of Quaternary Sciences” organo ufficiale dell'Associazione.

Le risorse disponibili per le diverse attività sono sostanzialmente quelle fornite dai Soci con il pagamento della quota associativa.
L'associazione rappresenta nell'INQUA (International Union for Quaternary Research) gli studiosi italiani che svolgono ricerche nell'ambito  del Quaternario.