I depositi terrazzati affioranti nell’Alta Valle del fiume Ofanto (Foglio N. 451 “Melfi”, Appennino Campano-Lucano)

471 download

Collocazione:
Il Quaternario Italian Journal of Quaternary Sciences, 17(2/2), 2004, 511-521
Autore/i:
Paolo GIANNANDREA
Abstract:

Nell’alta valle del Fiume Ofanto sono presenti a diverse quote superfici di modellamento fluviale, depositi terrazzati, coperture detritichee depositi vulcanici. Tutti questi terreni sono stati organizzati in uno schema stratigrafico, utilizzando un profilo morfostratigraficorettificato. Sono stati distinti 4 ordini di depositi terrazzati indicativi dell’evoluzione del bacino idrografico del Fiume Ofanto. Il riconoscimentodi prodotti vulcanici intercalati ai depositi alluvionali terrazzati ha permesso di proporre una correlazione con le principaliunità vulcaniche del Monte Vulture (Supersintemi di Monte Vulture e di Monticchio). In particolare i depositi terrazzati più antichi(Pleistocene medio), rinvenuti a quote più alte (terrazzi: Ia, IIa e Ib), sono stati correlati con i Supersintemi di Monte Vulture. I deposititerrazzati più recenti raggruppati nei Sintemi di Conza della Campania (terrazzi: IIb e III) e del Fosso dello Stroppito (terrazzi: Ic, IIc eIIIc) sono stati correlati con il Supersintema di Monticchio (Pleistocene medio – superiore). Il sintema di Conza della Campania comprendeanche depositi vulcanici rilevati in località Casa Rossa e riferibili ad un centro eruttivo delle ultime fasi di attività del MonteVulture (Sintema dei Laghi di Monticchio, età 132±12 ka).Depositi vulcanici più recenti correlabili, per età (40.7±8.4 ka) e per chimismo, all’eruzione flegrea dell’Ignimbrite Campana, sono statiindividuati in località Ripe del Cavallo. Questo quadro morfostratigrafico consente di arricchire le conoscenze paleogeografiche delbacino idrografico del Fiume Ofanto e delle relazioni tra il sistema alluvionale e l’attività vulcanica del Vulture.

In the upper valley of Ofanto River (north of Monte Vulture) at different heights, more shaped surfaces, terraced deposits, debris sheetsand volcanic deposits are visible. A stratigraphic architecture is reconstructed, using a morphostratigraphic profile. The emerged schemeallows us to distinguish four terraced deposits, related to different evolution stages of the valley. The recognition of volcanic deposits,intercalated in the alluvial conglomerates, makes it possible to propose a correlation with the main volcanic units of Monte Vulture(Monte Vulture Supersynthem and Monticchio Supersynthem). The oldest and highest deposits (terraces: Ia, IIa, Ib) are correlated withthe Monte Vulture Supersynthem (Middle Pleistocene), while the younger ones (terraces: IIb, III and Ic, IIc, IIIc) are coeval with theMonticchio Supersynthem (Middle – Upper Pleistocene). More recent volcanic deposits, found near Casa Rossa outcrop (Conza dellaCampania Synthem) are referred to a more recent volcanic activity of Monte Vulture (132±12 ka b.p.).The youngest volcanic products (outcrop of Ripe del Cavallo), dated 40.7±8.4 ka b.p., are interpreted as belonging to CampanianIgnimbrite of the Campi Flegrei area, according to chemical composition.The stratigraphic scheme, proposed in this paper, gives a new contribution to understanding the morphodynamic evolution of theOfanto River valley and the relationship between the drainage system and the Monte Vulture volcanic activity.

Abstract (PDF)