estratto dallo Statuto art.5

L'AIQUA è costituita da Soci ordinari ed onorari.

Tra i Soci vige una disciplina sostanzialmente uniforme. É espressamente esclusa la temporaneità della partecipazione alla vita associativa.

Possono essere Soci gli studiosi ed i cultori interessati al Quaternario, nonché gli Enti e le Pubbliche Amministrazioni, gli Istituti scientifici, le biblioteche, le Istituzioni culturali. Questi ultimi sono rappresentati dal loro legale rappresentante o da un suo delegato.

Sono Soci onorari, gli studiosi che abbiano contribuito in misura rilevante allo sviluppo delle scienze del Quaternario e che l'Assemblea dell'AIQUA abbia riconosciuto e nominato tali per meriti specifici. Possono essere Soci dell'AIQUA cittadini e istituzioni italiane e straniere.

Chi desidera diventare Socio deve inviare la propria domanda al Segretario. La richiesta verrà valutata e ratificata dal Consiglio di Presidenza ed ufficialmente comunicata ai Soci nel corso dell’Assemblea dei Soci successiva.

I Soci hanno diritto:

a) di intervenire alle Assemblee dei Soci; il socio assente può delegare per iscritto un altro socio a rappresentarlo; ciascun socio non può essere latore di più di cinque deleghe;

b) di partecipare a tutte le attività scientifiche dell'AIQUA;

c) di ricevere in formato digitale o cartaceo la rivista ufficiale dell'AIQUA "Alpine and Mediterranean Quaternary” (di seguito indicato come "la Rivista"), secondo le modalità previste proposte dal Consiglio ed approvate dall’assemblea

 

Scheda_affiliazione AIQUA 2017.doc [ ] 158 Kb
SCHEDA ASSOCIATIVA AIQUA 2017.pdf [ ] 180 Kb