Carlo Bosi - Una visione innovativa della Geologia del Quaternario e della Sismotettonica

Eventi AIQUA
Data: 14 Maggio 2019 10:00 - 17:30

Luogo: CNR, Aula Marconi  |  Città: Roma, Italia

L’Istituto di Geologia Ambientale e Geoingegneria organizza insieme all’AIQUA una giornata di convegno dedicata alla figura di Carlo Bosi, per celebrarlo a poco più di un anno dalla sua scomparsa.

Il convegno si svolgerà il 14 Maggio 2019 presso il CNR, Piazzale Aldo Moro 7, Aula Marconi, dalle ore 10 alle ore 17.30.

La giornata si svilupperà seguendo le principali tematiche che Carlo ha toccato durante la sua lunga carriera: Faglie attive, Geologia e cartografia del Quaternario, Linee di costa, Filosofia della Scienza.

Il convegno è gratuito ed aperto a tutti e si articolerà in comunicazioni e poster inerenti le suddette tematiche.

Il riassunto della comunicazione o poster, in italiano o in inglese, deve essere inviato entro il 30 Aprile 2019 (data aggiornata), contestualmente alla scheda di iscrizione, alla segretaria AIQUA (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.). Il riassunto dovrà essere contenuto in una pagina word A4, carattere Arial, corpo 10, interlinea 1,5.

Per ragioni organizzative, l’iscrizione al convegno è obbligatoria per tutti i partecipanti e può essere effettuata inviando via email la scheda di iscrizione allegata  alla segretaria AIQUA (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) oppure in loco la mattina stessa del covegno.

Richiesti crediti APC.

________________________________________________________

 

SECONDA CIRCOLARE

L’Istituto di Geologia Ambientale e Geoingegneria in collaborazione con l’AIQUA organizza un convegno di una giornata dedicato alla figura di Carlo Bosi, per celebrarlo a poco più di un anno dalla sua scomparsa.

La giornata si svilupperà seguendo le principali tematiche che Carlo ha toccato durante la sua lunga carriera.

Il convegno si svolgerà il 14 Maggio 2019 presso il CNR, Piazzale Aldo Moro 7, Aula Marconi, dalle ore 10 alle ore 17.30

SCARICA SECONDA CIRCOLARE E SCHEDA DI ISCRIZIONE

PROGRAMMA

 

L’Istituto di Geologia Ambientale e Geoingegneria in collaborazione con l’AIQUA e l’Ordine dei Geologi del Lazio, con il patrocinio della Società Geologica Italiana, organizza un convegno di una giornata dedicato alla figura di Carlo Bosi, per celebrarlo a poco più di un anno dalla sua scomparsa. 

La giornata si svilupperà seguendo le principali tematiche che Carlo ha toccato durante la sua lunga carriera.

Il convegno è gratuito ed aperto a tutti. È possibile l’iscrizione in loco prima dell’apertura dei lavori.

Crediti APC richiesti: 4

Programma

10.00 -10.45 Ricordo di Carlo Bosi

Apertura dei lavori

10.45-11.00 Vittorio Bosi Carlo Bosi: passione e ragione nella geologia

Dipartimento Protezione Civile

11.00-11.15 Carlo Bartolini Carlo Bosi, ricercatore ed amico

Università degli Studi di Firenze

11.15-11.30 Andrea Sposato Carlo Bosi e le linee di costa

CNR – Istituto di Geologia Ambientale e Geoingegneria

11.30-11.45 Luigi Carobene Il ruolo del geologo nella società

Università degli Studi di Genova

11.45-12.00 Paolo Messina Il contributo di Carlo Bosi per la geologia e cartografia del Quaternario

CNR – Istituto di Geologia Ambientale e Geoingegneria

12.00-12.15 Paolo Tommasi L’attività di Carlo Bosi nel campo della geologia applicata

CNR – Istituto di Geologia Ambientale e Geoingegneria

12.15-12.30 Carlo Giraudi Carlo Bosi e gli studi per il sito nucleare PO1

ENEA Saluggia

Pausa pranzo

Comunicazioni libere

14.30-17.00

14.30-14.45

New data on active tectonics Friuli

Maria Eliana Poli (1), Emanuela Falcucci (2), Stefano Gori (2), Giovanni Monegato (3), Giulia Patricelli (1), Adriano Zanferrari (1)

(1) University of Udine; Dept. of AgriFood, Environmental and Animal Sciences, (2) Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), Roma; (3) CNR - IGG c/o Institute of Geosciences and Earth Resources, Padova

14.45-15.00

I processi geodinamici dell’area italiana visti attraverso la fusione dei dati satellitari GNSS e INSAR

Aldo Piombino(1), Gregorio Farolfi(2), Filippo Catani(1)

(1) Dipartimento di Scienze della Terra, Università di Firenze; (2) Istituto Geografico Militare Italiano

15.00-15.15

Formation of the Ofanto River terraces at the chain front to the north of Mt. Vulture Volcano, southern Italy: sedimentary and tectonic implications

Paolo Giannandrea(1), Domenico Capolongo(2), Marcello Schiattarella(3)

(1) Dipartimento di Scienze, Università degli Studi della Basilicata, Potenza, (2) Dipartimento di Scienze della Terra e Geoambientali, Università degli Studi di Bari, (3) Dipartimento delle Culture Europee e del Mediterraneo, Università della Basilicata, Matera, Italia

15.15-15.30 Do Apennine faults dream of recurrent quakes?

Paolo Galli

Dipartimento di Protezione Civile

15.30-15.45

Proposta per una nuova cartografia geologica dei depositi affioranti nel settore nord-orientale del Bacino del Fucino (Celano – Pescina)

Gianmarco Mondati (1), Domenico Cosentino (1), Marco Spadi(2), Elsa Gliozzi(1), GianPaolo Cavinato(3), Francesca Cifelli(1), Massimo Mattei(1), Claudia Romano(1), Paola Cipollari(1), Marco Nocentini(3), Marco Tallini(2)

(1) Dipartimento di Scienze, Università degli Studi Roma Tre, (2) Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile-Architettura, Ambientale, Università degli Studi dell’Aquila; (3) Istituto di Geologia Ambientale e Geoingegneria – CNR

15.45-16.00

Il contributo del paleomagnetismo allo studio dei sedimenti Quaternari ed Olocenici dell’Italia Centrale

Leonardo Sagnotti

Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia

16.00-16.15

Attualità della Neotettonica di Carlo Bosi per la sismogenesi dell’Appennino centrale

Emanuela Falcucci (1), Stefano Gori(1), Marco Moro(1), Deborah Maceroni(2,1), Michele Saroli(2), Fabrizio Galadini(1)

(1) Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, (2) Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale

16.15-16.30

The stratigraphic evolution of the Fucino Basin (central Apennines): from a late Miocene wedge-top

to a late Pliocene-Quaternary extensional basin

Gianmarco Mondati(1), Domenico Cosentino(1), Marco Spadi(2), Elsa Gliozzi(1), Gianpaolo Cavinato(3), Francesca Cifelli(1), Massimo Mattei(1), Claudia Romano(1), Paola Cipollari(1), Marco Nocentini(3), Marco Tallini(2)

(1) Dipartimento di Scienze, Università degli Studi Roma Tre, (2) Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile-Architettura, Ambientale, Università degli Studi dell’Aquila; (3) Istituto di Geologia Ambientale e Geoingegneria – CNR

16.30-16.45

Grotta Romanelli (Castro, Southern Italy): new research on an iconic archeo-geo-paleontological coastal site

Raffaele Sardella(1), Ilaria Mazzini(2), Beniamino Mecozzi(1), Fabio Bona(3), Mauro Brilli(2), Jacopo Conti(1), Francesca Giustini(2), Dawid Adam Iurino(1), Giuseppe Lembo(4), Brunella Muttillo(4), Pierluigi Pieruccini(5)

(1) Dipartimento di Scienze della Terra, Sapienza Università di Roma, (2) Istituto di Geologia Ambientale e Geoingegneria (IGAG), CNR, (3) Dipartimento di Scienze della Terra, Università di Milano, (4) Dipartimento di Studi Umanistici, Sezione di Scienze Preistoriche e Antropologiche, Università degli Studi di Ferrara, (5) Dipartimento di Scienze della Terra, Università di Torino.

16.45-17.00

Saluti conclusivi

Download PDF

 

Luogo
Piazzale Aldo Moro, 7
00185 Roma RM, Italia

 

Google Maps


 

Altre date


  • 14 Maggio 2019 10:00 - 17:30